Si chiamerà “Oasi”

E’ con gioia che vi annunciamo l’avvio a breve di un nuovo progetto per la cura e l’assistenza di bambini con disabilità mentale e/o fisica. Infatti, per dar seguito ai numerosi appelli ricevuti negli ultimi anni dai servizi sociali di Bucarest e zone limitrofe, abbiamo deciso di accogliere anche questa categoria di beneficiari nel nostro Centro di Singureni in Romania, convinti di poter offrire anche a loro il nostro Meglio.
Il progetto si chiamerà ‘OASI’ e sarà uno spazio fisico (ma soprattutto un nuovo modo intendere la disabilità) dove lo sguardo di chi si prenderà cura di loro sarà concentrato sulle abilità anziché sulle non-abilità, dove le capacità e i talenti nascosti o incipienti di ognuno di loro possano essere scoperti e valorizzati, dove siano accettati e amati per ciò che sono, ovvero creature sensibili e pure, ma soprattutto dei BAMBINI.

No Comments

Post a Comment